Formazione G.46

Gli esemplari esistenti e volanti del Fiat G.46 sono pochi, e ben 3 di essi sono in Italia. Per questa ragione i loro proprietari hanno pensato di accordardi per creare la “Formazione G.46”, che spesso viene invitata a partecipare a diverse manifestazioni, comprese quelle organizzate dall’Aeronautica Militare. La possibilit√† di andare in volo con altri aerei in forza effettiva all’AM impone che anche gli equipaggi, sebbene civili, vengano preparati e inquadrati nei metodi della nostra forza aerea. Nel caso dei G.46¬† questo tipo di addestramento avviene nell’ambito della preparazione fornita alla Formazione Legend (che comprende diversi titpi di velivoli che sono stati utilizzati dall’AM). Oltre all’addestramento ricevuto dall’AM, la Formazione G.46 provvede anche ad allenarsi autonomamente, con l’ausilio di istruttori di altissimo livello.

I tre componenti della formazione sono:

  • I-AEKA: Silvia Sorlini
  • I-GIGE: Claudio Coltri
  • I-AEKT: Mario Cotti

MV_H041 (foto: Gabriele Orlandi)

Museo Volante